Archivio del Tag telefono

Squilla il Biscotto

biscotto_sim.jpg

Brescia: una mamma sta dando da mangiare alla sua bimba, assaggia un biscotto prima di darlo alla piccola e si accorge che al suo interno c’è qualcosa di duro. Con stupore guarda il biscotto e vede che al suo interno c’è un pezzo di una sim card per telefonini. “Fortunamente” dice la madre “il biscotto l’ho mangiato io e non mia figlia di 10 mesi“.
La donna ha chiesto aiuto legale alla Codacons che ha sollecitato i NAS a fare più controlli.
La cosa naturalmente fa pensare… ma non più di tanto. Certo non è bello trovare qualcosa di estraneo nel cibo, sopratutto se come in questo caso l’oggetto in questione poteva ferire anche gravemente una bambina, ma credo che in casi come questi colpevolizare qualcuno sia un po difficile. Certo la ditta produttrice dei biscotti risponderà direttamente per l’accaduto come diretta responsabile ma quello che viene trascurato più frequentemente in questi casi è il fattore umano.
Ciò che la maggior parte delle persone ignora è che questi prodotti alimentari, sopratutto se vengono fatti in grande quantità da multinazionali, vengono prodotti in serie con macchinari e catene di montaggio. Purtroppo non è come negli spot del Mulino Bianco dove il pane viene impastato dal fornaio a mano in un mulino dell’ottocento cantando e ridendo.
In queste fabbriche i prodotti vengono impastati com macchinari automatici in quantità industriali. Fino a quì niente di strano, anzi forse detta così sembra che la situazione sia totalmente sotto controllo. Infatti le macchine non possono sbagliare e inserire oggetti estranei nel cibo. Ma queste macchine hanno comunque bisogno di qualcuno che le alimenti e che gli faccia manutenzione. E quì entra in campo il fattore umano.
Le persone che lavorano in quei posti non sono persone speciali, sono come tutti noi. Anche loro vanno al lavoro incazzati e a volte può capitare di distrarsi o di fare una stupidaggine.
Sicuramente nel caso riportato quì sopra, qualche operaio stava magari armeggiando col suo telefono quando la sim gli è caduta nei macchinari. Magari non se n’è neanche accorto, forse è ancora li che la cerca convinto che gli sia caduta a terra.
Con questo cosa voglio dire? Di certo non voglio giustificare questi episodi, sicuramente chi lavora in fabbriche alimentari dovrebbe avere molta più attenzione di chi lavora in una fabbrica di scarpe ma daltraparte è difficile se non impossibile evitare che la lavorazione passi da mani umane e ancora più impossibile togliere quello che per diritto è di ogni uomo e donna… essere umano e quindi sbagliare.
Anche a me è capitato di aprire un vasetto di sottaceti e trovarvi un pezzo di stoffa con dei fiorellini. Certo la cosa fa schifo e anche un po incazzare ma poi mi sono visto raffigurare nella mete la scena dell’operaio/a che rimane inpigliato in un macchinario con la camicia e un lembo di questa finisce dentro ad un vasetto.
Cose che capitano, certo alcune volte può essere anche pericoloso ma evitare queste cose a mio parere è impossibile.

0 Commenti

Articoli Simili

Il Dimenticatoio

telefono_a_disco.jpg

L’altro giorno stavo rovistando nel mio ripostiglio di casa e cosa salta fuori?
Il mio vecchio telefono a disco. Bellissimo… mi sono mosso a compassione. L’ho preso e con tantissimo olio di gomito e alcol etilico l’ho riportato all’antico splendore. Non solo, ho provato a ricollegarlo al mio impianto telefonico e… sorpresa, funzionava ancora.
Dopo tanti anni e tanta tecnologia passata sotto i ponti è bello ricordare, e ritornare, al passato con un sime oggetto.
Bei tempi quelli che erano ancora privi di cellulare. I cellulari dell’epoca erano questi gioiellini che ormai sono stati accantonati nel dimenticatoio della nostra memoria. Come i bei vecchi telefoni a gettoni:

telefono_a_gettoni.jpg

Chi ha vissuto la propria infanzia in quei periodi sa benissimo di cosa parlo. Quante volte abbiamo pigiato quel pulsantino rosso sperando di veder cadere qualche gettone, che all’epoca valeva 100Lire, da spendere poi in sale giochi o per un gelato.
Ora sono crescuto, ho un lavoro, una casa, una macchiana, un cellulare e un PC. Ma quando ripenso a quei tempi… che nostalgia!

0 Commenti

Articoli Simili