Archivio del Tag film

Alien Autopsy

alien.jpgMolti di voi, girovagando per la rete avranno forse visto il famosissimo filmato di un’autopsia di un’alieno. Stasera su Sky ho visto il film tratto dalla storia vera dei ragazzi che hanno falsificato questo video. Il film si chiama Alien Autopsy. La storia vera dei ragazzi che hanno fatto circolareimm.jpg il video dell’alieno arricchendosi. Naturalmente il film è stato commediato con risultati molto esilaranti. Glia attori: Bill  Pullman, Ant  McPartlin e Declan  Donnelly. Se volete farvi quattro risate scoprendo come è nato il mito dell’autopsia dell’alieno, vi consiglio di vedere questo film. Carina l’intervista finale ai veri protagonisti della storia.

3 Commenti

Articoli Simili

Kyashan il Film

kyashan.jpg

Ieri sera mi sono visto il film Kyashan – La Rinascita. Lungometraggio (lunghissimo ben 140′) tratto dalla famosissima serie di cartoni giapponesi hanni ‘80.
Ero entusiasta. Uno dei cartoni giap più belli e itriganti finalmente riportato su pellicola. Azz che delusione.
Prima di stroncare il film devo però sottolineare gli aspetti positivi:
Le foto e gli effetti visivi sono veramente ottimi al limite della perferzione dell’ambientazione dark postatomica, rende perfettamente l’idea di un paese devastato dalla guerra e dalla tirannia didattoriale.
Ma un film non si può basare solo sull’enfasi visiva e Kyashan purtroppo punta solo su questo.
La trama è sconclusionata e quasi priva di senso. Come se non bastasse la storia del mitico cartone non è stata affatto rispettata. Chiaro che quando si fa una trasposizione cinematografica di un fumetto, cartone o videogame si tende a cambiare qualcosa per rendere la storia più cinematografica ma quì è stato tutto stravolto.
Oltre a questo c’è da dire che il film e lento e noioso, tanto noioso che mi ha fatto pentire di aver comprato il DVD.
Un film incentrato su di un personaggio come Kyashan dovrebbe essere quantomeno veloce, agressivo e avventuroso. Tutte cose che questa pellicola non ha.
Da sottolineare le scene drammatiche lunghe, troppo lunghe, e che rallentano per quanto è possibile ancora di più il film e ti portano al limite della narcolessia.
In definitiva un film bello visivamente ma bruttissimo emozionalmente.
Spero vivamente che il film su Devilman, già uscito in giappone, sia migliore del noiosissimo Kyashan – La Rinascita

1 Commento

Articoli Simili

Spiderman 3

spiderman3.jpg

Finalmente sono riuscito a vedere Spiderman 3.
Ora sono quì a recensire il film. Devo dire che sono stato parecchio sugestionato dalle critiche che ho letto prima di vedere la pellicola. Tutte erano molto severe a riguardo della qualità del film e devo dire che in parte hanno ragione.
In effetti dopo i primi due capitoli dell’Arrampicamuri molto belli, il terzo lascia un po a desiderare.
Ma per uno come me, ex lettore accanito dei fumetti Mavel, riesce a giustificare la bassa qualità del film con un’unica motivazione: a mio parere gli autori del film hanno voluto calcare un po troppo la mano cercando di rispettare a pieno la trasposizione del fumetto su pellicola. Questa è un a buonissima cosa e con i primi due film gli autori avevano fatto un bellissimo lavoro rispettando la storia e la cronologia del fumetto.
La stessa cosa succede in Spiderman 3, solo che hanno voluto strafare. Infatti nel film ci sono tre storie ben distinte, che nel fumetto sono state raccontate in mesi se non anni. Nel film invece è stato tutto raccontato in 2 ore circa.
Chiaro che il risultato non è stato dei migliori ma è sicuramente una colpa comprensibile. Forse era troppa la voglia di portare sullo schermo tre bellissime saghe di Spiderman, come quelle dell’Uomo sabbia e le lunghissime e infite storie di Goblin e del simbiota alieno Venom, quest’ultimo ebbe un tale successo quando fece la sua comparsa nel fumetto che da li a pochi anni gli autori della Mavel, decisero di fare uscire una collana di albi a lui dedicati.
In conclusio penso che Spiderman 3 sia tutto sommato un bel film, grandiosi gli effetti speciali le senografie e la fotografia. Unica pecca, ripeto, è l’aver affrontato troppo storie, tutte bellissime, in una botta solo. Da un film mediocre se ne potevano ricavare tre stupendi.
Ancora una cosa da sottolineare. Non so se è una cosa voluta ma l’interpretazione che Tobey Maguire da a Peter Parker inizialmente lascia un po a desiderare, facendo passare Peter più coglione di quanto non sia in verità ma dopo la prima metà del film si riscatta con una bellissima interpretazione, a tratti anche comica, del giovane Parker posseduto dal simbiota alieno che lo trasforma nel carattere.

0 Commenti

Articoli Simili