Carica senza fili

Le case degli Italiani si stanno sempre di più riempendo di tecnologie sempre più innovative. C’è una cosa che accomuna tutti questi oggetti Hi-Tech, la batteria.

Quasi quasi chiamo la mia raggazza col cel… azz la batteria è scarica, vabè lo metto in carica. Quasi quasi faccio due foto con la mia bellissima macchina digitale… azz la batteria è scarica, vabè lo metto in carica. Ho voglia di svagarmi un po e mi faccio una bella partita con la mia PSP… azz la batteria è scarica, vabè lo metto in carica. Mmmmmm… ok… ora prendo la mia videocamera, la metto sul tripiede e mi riprendo mentre ballo nudo… azz la batteria è scarica, vabè lo metto in carica. Ok calma… adesso infilo le cuffie, le collego al mio lettore MP3 e mi ascolto un po di buona musica rilassante…. AZZ LA BATTERIA E’ SCARICA, VABE’ LO METTO IN CARICA…!!!! Mi rassegno vado a fare un giro fuori casa. Ma… porc… sono itrappolato in una ragnatela di caricabatterie.

Certo questo è lo scenario peggiore ma quante volte vi sarà capitato di rimanere a terra con la batteria di qualche vostro accessorio?

Dagli USA arriva la news che i ricercatori dell’università della Florida sono molto vicini a realizare il primo caricabatterie universali senza fili. Si avete capito bene, senza fili.

Si tratta di una specie di tappetino rigido che trasmette la carica, necesaria agli apparecchi per ricaricarsi, senza l’ausilio dei soliti e scomodi cavetti.

Si collega il tappetino alla presa di casa e quando si ha bisogno di ricaricare un telefono, fotocamera, Ipod, videocamera, psp, ecc… lo si appoggia sopra e il gioco è fatto.

C’è però una cosa che mi insospettisce. Da vero ignorante sapevo, che fino ad ora, era impossibile trasmettere corrente senza l’ausilio di un conduttore fisicamente concreto. E questa cosa mi sa di emissioni ad alto potenziale. Siamo già bombardati da segnali radio a profusione, siamo sicuri che questa cosa sia "salutare". Sapete com’è… se si tratta di trasmettere segnali per cellulari, posso anche rimanere col dubbio che questi siano oppure no dannosi per la salute, ma trasmettere elettricità via radio mi sembra una cosa parecchio tosta.

Staremo a vedere. Di certo quando uscirà quest’apparecchio non mancheranno le polemiche e forse avremo modo di parlarne più approffonditamente.

Scrivi un Commento

La tua mail non sarà mai pubblicata. I campi con (*) sono obbligatori

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image