Copyright © panoramico

colosseo_censurato.jpg

Adoro il mio paese, dico sul serio, ci sono nato e ci vivrò per tutta la vita. Ma a volte ci sono delle incongruenze, sopratutto burocratiche e legali, che mi fanno storcere il naso.
Stamane leggo il giornale e il primo pensiero leggendo l’articolo che sto per commentare è stato:

Con questi diritti d’autore ora siamo caduti veramente in basso

Si perchè come molti di voi sapranno in Italia sia che si tratta di musica (e qui ci sarebbe da parlare per ore, perchè non solo devo pagare per cantare canzoni di altri ma devo pagare anche per canzoni che ho scritto io se lo faccio in pubblico)film e immagini bisogna rendere conto al Copyright e pagare una certa sommetta per utilizare il materiale.
Diciamo che fino a quì non tutto il male viene per nuocere anche se a volte le cifre chieste per i diritti d’autori, sopratutto se chieste a band musicali emergenti che cantano in feste di paese, sono decisamnete esagerate e ridicole.
Ma quello che ho letto sul giornale è… non so some descriverlo… non ho parole.
In pratica nell’articolo veniva detto che il famosissimo sito di Wikipedia si sta adoperando per togliere dal suo portale tutti gli edifici di una certa importanza architettonica costruiti in Italia negli ultimi 70 anni.
Questo perchè se si vuole pubblicare una foto raffigurante, ad esempio lo Stadio Olimpico di Roma, bisogna pagare i diritti d’autore all’architetto.
Questo vale naturalmente solo in Italia, opere costruite all’estero possono essere tranquillamente visionate, anche se costruite da italiani a patto che siano in paesi esteri.
Ho fatto un salto su Wikipedia e per adesso queste foto ci sono ancora e spero tanto che continuino ad esserci.
Il nostro è un paese architettonicamente affascinante, uno dei più grandi, e limitare la visione di queste opere è sicuramente un danno ai beni culturali.
Questa è l’ennesima prova che la legge sul Copyright scritta nel 1941 va decisamente rivisitata, anzi bisogna riscriverla da capo.

Articoli Simili

Scrivi un Commento

La tua mail non sarà mai pubblicata. I campi con (*) sono obbligatori

*
Per pubblicare il tuo commento (no messaggi spam), inserisci la parola raffigurata in figura. Clicca sulla figura per sentire lo spelling.
Click to hear an audio file of the anti-spam word