La mia Politica

berlusconi_corna.jpg Qualcuno ogni tanto mi chiede come mai non parlo mai di politica. Stasera leggendo delle news su GoogleNews leggo un’articolo di RaiNews24. Sinteticamente questo è il contenuto di alcune delle dichiarazioni di Berlusconi: "Abbiamo fatto un sondaggio alla manifestazione del 2 dicembre a Roma. Da un campione di 3 mila persone è emerso che almeno 5 milioni di persone sono pronte a tornare a Roma per chiedere di tornare alla volontà popolare". Parlando poi dell’ultima campagna elettorale dice "Volevo andare in televisione a raccontare cosa aveva fatto il nostro governo ma ci sono andato solo due volte e sempre con Prodi, e ho avuto un minuto e mezzo per rispondere alle domande del giornalista e a replicare alle stronzate di Prodi". Spara poi anche sull’ex presidente della repubblica Ciampi "Ciampi ha favorito la sinistra perché era uomo della sinistra. Ha voluto che il premio di maggioranza fosse su scala regionale e non nazionale, favorendo così la sinistra". E infine riferendosi alla discesa in campo di Veltroni per la guida del partito democratico dice "Nemmeno un Kakà della politica risolverebbe i problemi del centro sinistra. Veltroni è un gioco di prestigio per nascondere una realtà, che è Prodi, terribile e negativa. In realtà nel centro sinistra ci puà essere Veltroni, Prodi e lo stesso Berlusconi, ma non porterebbe a nulla. L’elemento centrale è che questo governo ha 50 senatori della sinistra estrema, allora ci vorrebbe un ‘padreterno’ o un Kakà della politica, ma non risolverebbe nulla lo stesso". Ecco è per cose come queste, e non parlo solo di Berlusconi, che non parlo mai di politica. La politica Italiana non è mai stata il fiore all’occhiello del nostro paese ma è da circa dieci anni che si è trasformata in orribile parodia della politica americana. Dove invece che fare il lavoro del politico si lavora per discriminare gli "avversari" (che tali non dovrebbero essere considerati, almeno per il bene del paese) e fare campagne elettorali a colpi di spot e ascolti televisivi. Ecco perchè evito di parlare di politica.

Scrivi un Commento

La tua mail non sarà mai pubblicata. I campi con (*) sono obbligatori

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image