Evoluzione Ludica

console_evoluzione.jpg

Erano gli anni ‘80, l’anno preciso non lo ricordo, ero a casa di un mio amichetto quando notai che a lato della sua TV c’era la prima console per videogame della storia, l’Atari. Più precisamente l’Atari 2600.
Miii!!! Che invidia! Da piccoli poi si tende ad amplificare il sentimento dell’invidia sopratutto se riguarda oggettini come questi. E all’epoca l’Atari era uno dei giochi più ambiti.
Neanche a dirlo gli chiesi se potevamo fare una partita. Lui inserì la cartuccia e:

pong.pngecco comparire quello che oggi è considerato il papà di tutti i videogame, “Pong“.
Niente di più semplice, due barrette e un quadratino che fungeva da pallina.
Questo era solo l’inizio. Il mercato dei videogame si impennò ma inizialmente non fece affidamento sulle console ma si butto su di un campo tutto nuovo, specialmente in Europa, i Computer.
Ecco quindi le prime apparizioni di Computer nelle case delle persone. Arrivarono da prima i Commodore, con il mitico C64 fino ad arrivare agli Amiga.
Unica pecca è che questi Computer venivano utilizati solo per i videogame, l’utilizzo del Computer a quei tempi era tuttaltra cosa rispetto ai giorni nostri.
Fu così che il mercato dei videogame si butto a testa bassa nelle console. Da principio le lider nel settore erano SEGA e Nintento. Io ricordo con tanta nostalgia la mia prima cosole che fu il Nintendo 8bit, che mi feci comprare da i miei sopratutto per il primissimo e mitico SuperMarioBross.
Ricordo che i miei erano un po confusi da questa tecnologia, ma da li a poco giuro che mi fecero venire su un nervoso… mia madre e mio padre riuscivano a finire SMB con una facilità disarmante.
Ma non è finita quì. Nella mia vita ci fu anche il Super Nitendo, gioco preferito di questa console era Super Metroid, la Playstation-1, quì il mio gioco preferito era Metal gear solid, la Playstation-2, gioco preferito GT ed infine la PSP.
Ecco quest’ultima mi ha lasciato senza parole. La grafica dei giochi è disarmante, sopratutto se si pensa che è una console portatile ma quello che mi ha stupito di più è l’utilizzo multimediale che se ne può fare:
lettore mp3, lettore d’immagini, lettore video (che consente di riprodurre anche film interi se in formato MP4) ed infine permette la navigazione su internet.
Senza contare i vari accessori che permettono alla PSP di trasformarsi in una vido/foto camera e addirittura in un navigatore GPS.
Naturalmente ci sono anche tanti hackeraggi che permetto un’ancora più vasto uso della PSP.
Che dire, sono malato di videogame nonostante la mia età non più giovanissima, e forse chissà…. il prossimo aquisto potrebbe essere la tanto ambita e tecnologica PS3.

Articoli Simili

Scrivi un Commento

La tua mail non sarà mai pubblicata. I campi con (*) sono obbligatori

*
Per pubblicare il tuo commento (no messaggi spam), inserisci la parola raffigurata in figura. Clicca sulla figura per sentire lo spelling.
Click to hear an audio file of the anti-spam word