Archivio della Categoria Musica

Il bambino dei Nirvana nuota ancora

Era il Settembre del 1991 quando il mondo della musica incontra una tra gli album più famosi di tutti i tempi. NevermindW dei Nirvana.

L’uscita di questo disco cambio per sempre la storia della musica introducendo un nuovo genere musicale, il grunge, innovazione ritmica di Kurt CobainW e company.

Fino ad oggi l’album ha venduto più di 35 milioni di copie, numero che gli ha valso di diritto un posto nell’olimpo dei mostri sacri del rock.

Quello che però all’epoca dell’uscita dell’album fece più scalpore fu l’immagine di copertina. Un neonato che nuotava nudo inseguendo una banconota attaccata ad un’amo da pesca. Sopratutto perchè il neonato non nascondeva proprio nulla. Kurt CobainW inizialmente ebbe l’idea di pubblicare il CD con in copertina l’immagine di un parto in acqua, ma fu scartata perchè considerata troppo forte. Fu così presa come copertina definitiva la foto che tutti conosciamo, con però il probblema del pene del bambino. E quì Kurt CobainW ebbe un’altra idea. Un adesivo da applicare sulle parti intime del neonato che riportava la seguente scritta: "Se ti senti offeso da questo devi essere un potenziale pedofilo" Geniale.

Oggi, a distanza di 17 anni dall’uscita di Nevermind, il bambino di copertina, ora diciassettenne, decide di farsi nuovamente ritrarre in una simile situazione. Sempre in piscina, inseguendo una banconota all’amo, ma stavolta con il costume. " Mi sono sempre sentito la prono star più famosa del mondo" (foto per la quale i genitori del bambino incassarono 200 Dollari) questa la dichiarazione di Spencer EldenW (il bambino "prodigio) che dice di essersi sempre sentito in imbarazzo perchè milioni di persone l’hanno visto nudo. Ma sopratutto gli dispiace di non aver mai potuto incontrare di persona Kurt CobainW.

Oggi però Spencer EldenW ha di che vantarsi con gli amici, infatti i Nirvana gli hanno fatto un dono speciale: Il disco di platino originale di NevermindW, che ora è appeso sulla prete dalla cameretta del ragazzo. Miele per le ragazze.

3 Commenti

Articoli Simili

Sa(n)remo tutti politici!!!

Eccoci come tutti gli anni alla consueta tradizione del festival di Sanremo.

Per tutte le edizioni si cerca sempre qualcosa di nuovo per far parlare del festival ma stavolta si è quasi toccato il ridicolo.

Sicuramente ne avrete già sentito parlare, perchè purtroppo giornali e TV danno una grande importanza a questa news. Infatti è degli ultimi giorni lo "scandalo" che ha investito Sanremo.

Chi per primo ha lanciato il sasso sono stati Povia e Baccini, che vedendosi esclusi dalla manifestazione hanno pensato bene di farne un fatto politico. C’è da dire che Baccini ha ultimamente dichiarato che per lui la politica non centra e quindi viene da pensare che o ha ritrattato oppure i giornalisti hanno frainteso. Ma Povia rimane della sua idea. E’ un festival di sinistra… queste le dichiarazioni accusatorie. Appena sentito questa dichiarazione ho pensato subito due cose: o ci si vuole fare pubblicità oppure si vuol far sapere che si è di destra.

Certo, dichiarare il proprio schieramento politico non lo trovo affatto denigrante, però c’è modo e luogo per fare certe affermazioni. Che ci sia una selezione dietro a Sanremo, e che magari questa abbia dei canoni influenzati da persone e aziende influenti, non lo metto in dubbio ma che il festival sia pilotato dalla politica mi sembra una fesseria.

Quale schieramento politico (sia di destra che di sinistra) può pensare di trarne vantaggio da tutto questo?

Diciamo la verità, a Povia non è andata giù l’esclusione come ex vincitore di Sanremo e ha messo in piedi un paglione fuori misura. Come si fa a dare la colpa al governo se si viene esclusi dal festival… e poi se vogliamo dirla tutta non credo proprio che cantanti come Toto Cotugno, e gli altri partecipanti di quest’anno, siano dei noti partigiani nostalgici.

Comunque penso che, come da qualche edizione a questa parte, la parte più interessante del Festival di Sanremo anche quest’anno sarà il dopo festival, che voci non ufficiali danno come padroni di casa gli Elio e le Storie Tese.

Comunque vada sarà un successo?

Questo il mio brano preferito dei Sanremo degli ultimi 10 anni, e non era nemmeno in concorso. Mi piace anche per la partecipazione ironica di Frankie Hi-NRG che personalmente considero l’ultimo e vero Rapper italiano, che oltretutto parteciperà quest’anno al festival.

3 Commenti

Articoli Simili

Music Odyssey 2007

mo2007.jpg

Actarus lascia incustudito il suo blog fino a Domenica.
Infatti nei prossimi giorni sarò impegnato ad oraganizare il Music Odyssey 2007. Concerto rock per gruppi emergenti che si terrà il 20 e 21 Luglio a Castel di Casio in provincia di Bologna.
Questo del 2007 è l’ottavo anno per noi e speriamo che le cose vadano meglio dell’anno scorso in cui la pioggia la faceva da padrone.
Se vi piace il rock emergente allora vi invito al Music Odyssey 2007, anzi vi dirò di più… se vi presentate al concerto cercatemi e presentatevi dicendo “Pensiero Libero” sarò lieto di offrirvi una buona birra.

0 Commenti

Articoli Simili

  • No Related Post

500.000 per i Genesis

genesis.jpg 

Ecco un concerto che mi pento di non aver visto.
Ieri 14 Luglio i Genesis hanno chiuso il loro tour europeo “Turn it on Again” con il concerto gratuito di Roma organizato da Telecomcerto.
Ben 500.000 persone hanno assistito alla performance di Phil Collins Tony Banks e Mike Rutherford. Come potete vedere dalla foto il Circo Massimo si è prestato ad un colpo d’occhi davvero impressionante, la folla e il gigantesco palco hanno trasformato il catino romano in uno spettacolo più unico che raro.

0 Commenti

Articoli Simili

Heineken Jammin Festival

heineken_concerti.jpg

La sfiga si è abbattuta sull’Heineken Jammin Festival.
Ieri una tromba d’aria ha investito il concerto con raffiche di vento e grandine. I piloni d’acciaio che sostenavano le luci per il palco sono crollati provocando purtroppo 25 feriti di cui 2 abbastanza gravi.
So che non è proprio la stessa cosa ma come organizzatore del Music Odyssey concerto rock per gruppi emergenti, posso capire la frustrazione di quello che è accaduto, visto che è successo anche a noi del J.R.F. nel 2005, e la senzazione di impoenza con la quale si è chiamati a fare i conti è la senzazione più frustrante che ci sia.
Purtroppo a venezia ci sono scappati i feriti, ai quali faccio i miei più sinceri aguri, per fortuna non è andata peggio.
Quì di seguito trascrivo il comunicato stampa che è uscito ieri sul sito dell’Heineken Jammin Festival:
“Comune di Venezia, Milano Concerti ed Heineken sono costretti ad annunciare l’annullamento dei concerti di venerdì sera, sabato e domenica dell’Heineken Jammin’ Festival. Una tromba d’aria d’inaudita violenza abbattutasi sull’area del Festival ha divelto le torri di amplificazione, reso inagibile il palco principale e messo fuori uso fondamentali impianti tecnici ed elettrici. In queste condizioni è risultato impossibile proseguire con la manifestazione. Purtroppo si sono contati 19 feriti tuttora trattenuti presso gli ospedali di Mestre e dintorni, prontamente soccorsi dalla struttura organizzativa. A tutti loro vanno i nostri più caldi auguri. Il pubblico presente, già numeroso al momento dell’evento, ha reagito con grande compostezza ed è defluito dal luogo della manifestazione ordinatamente. in modo altrettanto ordinato si è provveduto al rimborso dei biglietti, che continuerà nei giorni a venire.
Comune di Venezia, Milano Concerti ed Heineken avevano collaborato con entusiasmo e perfetta intesa alla buona riuscita della manifestazione, che un evento assolutamente imprevedibile ha reso irrealizzabile. Perciò Milano Concerti, Comune di Venezia ed Heineken sperano vivamente di poter dar vita in futuro ad eventi così importanti come quello che avevano con tanta cura programmato.”

0 Commenti

Articoli Simili